Abbiamo voluto chiamare il nostro vino più prezioso come il Monte che sovrasta il vigneto perché
questo piccolo promontorio da sempre rappresenta un significato profondo.
Masseria Cuturi al tempo dei Messapi era un vero e proprio insediamento e si dice che proprio il
Monte dei Diavoli custodisse il fuoco sacro di questo popolo.
Il Monte non è di origine vulcanica ma in passato sembrava che emettesse dei fumi
particolarmente misteriosi, da qui il nome “Diavoli”.
Dai suoi 117 metri si può ammirare un panorama unico.
L’uva utilizzata per questo vino è frutto di una selezione attenta di una piccolissima parcella di
Primitivo.
Il vino prodotto è custodito in sole 2000 bottiglie.

Vinificato nel 2017 il vino è rimasto per ben 3 lunghi anni in legno di rovere francese e 1 anno in
bottiglia.
Le confezioni sono solo in casse di legno.

Shopping cart
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0